CARTELLONE


LA ZATTERA DEL TEATRO
GLI SPETTACOLI FINALI
dal 20 maggio al 6 giugno

Un mese di spettacoli in viaggio nei diversi comuni del comprensorio frutto della fantasia dei bambini e dei ragazzi delle scuole che hanno aderito al progetto La zattera del teatro promosso dal Teatro Bertolt Brecht di Formia all'interno del progetto Officine Culturali della regione Lazio e del riconoscimento del Mibact. [continua qui la lettura del comunicato]


DARIO FO IN MILLE COLORI
GLI SPETTACOLI FINALI DELLA SCUOLA DI TEATRO BERTOLT BRECHT

Sono tutti dedicati ai mille colori e alle altrettante sfaccettature di Dario Fo gli spettacoli finali della scuola di teatro Bertolt Brecht dell'anno accademico 2018/2019 inseriti all'interno del progetto Officine Culturali della Regione Lazio e del riconoscimento del Mibact.

Un percorso da ottobre ad aprile sui testi, le interpretazioni e l'eredità lasciata dal grande maestro italiano a cura degli operatori Chiara Di Macco, Dilva Foddai, Marco Mastantuono e Maurizio Stammati per la scenotecnica di Marilisa D'Angiò, Alessandra Battaglia e Mariassunta Pedagna che si concluderà con gli spettacoli finali in programma il 26, 27 aprile, 4 maggio e 15 giugno.

Il 26 aprile al Teatro Remigio Paone alle ore 20:00 in scena le classi dai 7 ai 9 anni e dai 10 ai 13 anni con La signora è da buttare - digressioni su Dario Fo; il 27 aprile al Teatro Bertolt Brecht alle ore 20:30 i ragazzi dai 14 ai 17 anni con Colon, Cristobal, Colombo, il 4 maggio sempre nella sede del collettivo formiano alle ore 18:00 la dimostrazione finale della Ludobrecht (5-6 anni) con Dario Fo spiegato ai grandi. Si concluderanno il 15 giugno con Mistero buffo assa della classe adulti gli spettacoli finali della scuola di teatro che dal 1993 è ormai diventata un punto di riferimento nell'intero territorio.

'Che senso ha oggi una scuola di teatro? Il mondo corre veloce sugli schermi, effetti speciali, 3D, 30 giga... Eppure declinare in cento modi diversi 'ti amo' dà ancora emozione, sognare, scrivere e vivere l'avventura della rappresentazione mette i brividi, sentirsi protagonisti di qualcosa che prima non c'era e dopo non ci sarà fa venire le vertigini. E poi nella scuola di teatro si creano legami veri come quelli tra fratelli, perché si suda insieme, si corre insieme, si sogna insieme, si sbaglia insieme. Insomma la scuola di teatro più di ieri è necessaria per scoprire la propria anima di quanti colori è composta', afferma il direttore artistico Maurizio Stammati.


Festival TAM 2019

Il cancello delle favole 2019

RITORNO IN GHANA



© Copyright by Associazione Culturale Collettivo Bertolt Brecht
Via delle Terme Romane snc, 04023 Formia (LT) - Tel. e fax 0771 269054 - P.IVA 01303860595